AdSense

lunedì 31 agosto 2009

Un trucchetto per chi ha l'Arcobaleno...

E quel maledetto tappo in plastica che copre il dado del volano si crepa o si sforma e si adagia sfregando sul bordo del copriventola. Basta mettere una linguetta di sottile carta spagna (0,2 mm. circa) come da foto e come per magia il tappino ribelle resterà fisso al suo posto.

domenica 30 agosto 2009

Raduno a Rovereto di Novi (MO) 30/08/09...umidiccio

Peccato per il tempo, c'era pochissima gente. La Vespa 50L dal colore sbagliato era il primo premio della lotteria. Non so se l'ho vinta...




mercoledì 26 agosto 2009

Modifica Padellino

Ho sperimentato una modifica al padellino che gira per i vari forum di Tuning Vespistico da applicare al mio PX con Pinasco corsa lunga, questo perchè non sono molto convinto delle varie espansioni presenti sul mercato, non tanto per la resa che so essere reale in parecchi casi (soprattutto sulle marmitte costruite da specialisti come SIP o JL) quanto per il casino! Non mi sembrava il caso di rendersi "visibili" ai vari vigili, polizia e carabinieri....

Così, visto che ormai il padellino originale Piaggio già preso usato nel 2006 incominciava a dare segni di cedimento, ho preso una padella SITO nuova e ho realizzato la modifica.



In pratica si tratta di realizzare un foro di 25 mm. nella paratia (originariamente chiusa) per mettere in comunicazione le due parti della marmitta, aldilà del normale passaggio del tubo del collettore.
Ho poi fatto risaldare da un fabbro le due parti della marmitta e ho riverniciato le saldature con della vernice nera da marmitte ad alta temperatura.

Ho testato da qualche giorno la marmitta e devo dire che i pregi migliori si registrano nella progressione ai medi che è molto superiore alla precedente marmitta, ma non trovo significativi miglioramenti della velocità di punta che rimane pressochè immutata. Molto probabilmente però il Pinasco non è certo il miglior cilindro per ottenere alte velocità di punta...

giovedì 13 agosto 2009

Una rara particolarità...

Targa con dimensioni e caratteri delle targhe in plastica prodotte dal 1963 al 1985...ma fatta di metallo!

Trovata su una VNB3 immatricolata presumibilmente i primissimi giorni del 1962 (e quindi proprio una delle prime VNB3). Le targhe italiane sino al 1963 erano fatte in metallo con caratteri diversi, ma anche citando una fonte del web autorevole come targheitaliane.com, non c'e' traccia di questa "variante".