AdSense

sabato 23 gennaio 2010

Leddizziamoci!

Oggi sono stato alla fiera dell'elettronica di Modena con lo scopo specifico di comprare le lampadine a led per automobile per metterle poi sulla Donata. Ne ho comprate tre tipi, come da foto:

Il 'grappolo' di sinistra è a luce rossa e le ho usate per la luce di stop e posizione, quella centrale è un led bianco per la posizione anteriore. Quelle di destra sono ad attacco bifilare, sempre rosso. Non fanno una gran luce e non si possono innestare in tutti i portalampade della Vespa...alla fine le ho scartate. Ho provato il grappolo anche nelle frecce, ma probabilmente hanno un tempo di spegnimento troppo lento rispetto alla lampadina classica e non sono adatte ad un lampeggio del genere.

Ecco il fanale posteriore con la luce montata e accesa:

E di seguito anche quella per lo stop:

Quindi stesso trattamento anche per la luce di posizione anteriore, con un led singolo bianco ad alta luminosità:
Risultato finale con la plastica del fanale posteriore rimontata. Una resa luminosa davvero perfetta!!!

mercoledì 6 gennaio 2010

10° Cimento Invernale a Firenze, 3/1/2010

Il primo raduno dell'anno, come sempre frequentatissimo e baciato dal sole! Una bella giornata fiorentina tra Vespa e amici!

venerdì 1 gennaio 2010

Arrivederci Beppe



Un ricordo felice di Beppe Nascimbeni, all'Audax 2008 dove si scherzava prima di partire. Beppe se ne è andato all'improvviso il 23 Dicembre scorso per un malore. L'ultima volta che l'ho visto è stato l'8 Dicembre al mercatino di Ferrara e come sempre la solita verve e la solita simpatia. Vice presidente del VC Castelfranco Emilia a cui appartengo era veramente un socio portante, seriamente impegnato nell'organizzazione degli eventi e lui stesso come serissimo e attivo Vespista partecipava anche con impegno al campionato Raid. La sua mancanza ha davvero lasciato un vuoto incolmabile. Mi ricordo quando all'ultimo raduno nostro abbiamo scelto assieme le Vespe da premiare per il migliore restauro, il migliore conservativo...come sembra lontano quel tempo...arrivederci Beppe, sono sicuro che ci rivedremo ancora...