AdSense

sabato 21 maggio 2011

Kits freno a disco per Vespa e Ape - Listino prezzi e caratteristiche

Dopo il grande successo della pagina dedicata ad un Kit freno a disco prodotto da un artigiano locale, lo stesso artigiano mi ha autorizzato a immettere sul web una serie di prodotti per tipi diversi di veicolo Piaggio che è possibile farsi costruire da lui per dotarlo di un efficente freno a disco di caratteristiche decisamente racing.

Per ogni richiesta riferirsi a me tramite cellulare o via email.

Il Kit base è naturalmente quello per le large frames tipo Vespa GL, Sprint, GT, Rally ecc.ecc. incluso ovviamente il PX. La sola differenza è nel dover o meno sostituire la forcella con l'intera sospensione, cosa necessaria nelle Vespe pre-PX.

Il manettino al posto della leva originale che si vede nella foto sottostante ha funzioni puramente estetiche.


Il Kit prevede la costruzione di un mozzo porta-pinza, un disco da 200 mm. in diverse foggie a scelta del cliente, la pinza di derivazione scooteristica, il tubo aereonautico, la pompa al manubrio di derivazione scooteristica con speciale supporto per evitare di dover segarlo per fare spazio alla pompa. Il tamburo rimane quello originale da PX. L'unica cosa che il kit non prevede è la presa di forza per il rinvio del contakm, per cui bisogna in questo caso prevedere l'installazione di un contakm digitale. Il Kit su forcella PX è compatibile sia coi perni da 16 mm. che da 20.

Il prezzo del solo Kit senza forcella è di 275 €.

Lo stesso Kit per small frames, realizzato su forcella PK, con sospensione e parafango adattato (qui in plastica), tamburo da PK con eventuale elaborazione estetica (fori di aereazione) completo di tutto solo da montare a 495 €. Naturalmente se uno ha già una forcella da PK (o proprio un PK) può acquistare il solo Kit come sopra a 275 €.


Kit per Ape 50, solo completo di forcella perchè in questo caso la modifica per problemi di spazio è irreversibile, a differenza degli gli altri due Kit che permettono di riportare la Vespa allo stato originale. Sempre 495 €. Si può lavorare anche sulla forcella originale dell'Ape che dovrà essere modificato, ma in questo caso si dovrà tenere conto dell'irreversibilità della modifica. Nella foto si vede una pinza a doppio pistoncino lato singolo ma volendo si può installare anche la classica pinza a pistoncino singolo che lavora da entrambi i lati.


Nel caso si vogliano adottare Kit freno a disco di produttori diversi come il Grimeca o quello prodotto dalla  ScootRS o altri, si può sempre fare realizzare il solo tubo portapompa come nel caso di questo manubrio da GTR che avrà un Kit freno disco tipo Grimeca NT per via del desiderio del proprietario di mantenere il cavo del contakm originale. Preventivi su questi lavori parziali da stabilire di volta in volta.



Ripetiamo che questi Kit si intendono solo per USO RACING e non per uso stradale. Ogni utilizzo diverso da quello stabilito è sotto la responsabilità del proprietario del mezzo.

E'allo studio anche un Kit freno a disco posteriore che per ora però è ancora in fase di elaborazione.

Verniciare 'SPOT' senza paura dell'effetto polvere

Se avete da fare un ritocco ad una piccola area della vostra Vespa, il problema più grosso è che se non smontate o mascherate tutta l'area circostante intorno all'area vi trovate verniciato anche quello che non serve e comunque avrete sempre il problema della polvere, ovvero piccole particelle di vernice che si attaccano anche distante dal punto in cui dovete operare e che rendono la superfice rugosa e da lucidare...insomma un casino!

Grazie ad un semplice suggerimento trovato su un depliant della Dupli-Color ho risolto il problema! Basterà infatti prendere un cartone di un area adeguata, praticargli un foro di circa 5 cm. e tenendolo tra la parte da verniciare (~ 15 cm) e la bomboletta (in questo caso, altri 15 cm.), avrete una perfetta omogenizzazione tra area nuova e vecchia senza il benchè minimo alone ruvido e verniciatura indesiderata! Provare per credere!

Le cose si apprezzano quando non ci sono...

Non un post tecnico stavolta ma di 'vita'...mi hanno fermato i Carabinieri per un controllo mentre ero fermo con la Vespa davanti ad un ufficio postale (ed è stata una vera sfiga fermarsi troppo vicino ad un posto rapinato solo qualche mese prima) e pur sapendo che avevo la patente scaduta io giravo tranquillo perchè avevo già pagato bollettino da 9 €, avevo la marca da bollo e giravo con in borsa la prenotazione per la visita, visto che il farmacista dove avevo preso la prenotazione mi aveva detto che se per sfortuna (eh già) mi avessero fermato bastava fargli vedere che avevo chiesto la pratica ancora in validità della patente ed ero in attesa della visita...e invece no. Così mi sono beccato il ritiro della patente e 159 € di multa e mi sono ritrovato a girare in bici, per fortuna solo fino a giovedì scorso, ma abbastanza a lungo da farmi capire quanto ai suoi tempi volesse dire avere anche una oggi 'antidiluviana' Vespa 125 farobasso! Per arrivare in città dove ho i miei clienti devo fare almeno 15 km, passare diversi cavalcavia e tutti i km tra un cliente e l'altro! Io poi che sono antisportivo al massimo anche se certo forza non me ne manca immaginate che goduria! E meno male che la stagione si è messa definitivamente sul bello...capisco quindi i padri e i nonni che si facevano anche più Km di me per giungere sul posto di lavoro o per andare a morosa che passarono dalla bici di allora, pesante e tutta di ferro pieno ad un mezzo a motore come la Vespa. Oggi siamo abituati ad avere qualsiasi comodità ogni giorno e già ci fa ridere girare con un ciclomotore, quando possiamo guidare con facilità potenti e comode auto e moto...ma se poi per un motivo o l'altro rimaniamo a piedi (o in bici) come ci basterebbe girare con una traballante panciuta da 60 Km/h, fumosa e dalla ripresa di un bradipo!

E se anche a voi sta per scadere la patente o è per sfortuna già scaduta, andate direttamente all'ufficio Igiene che ve la rifanno subito...questo non c'era scritto ne sul web ne lo sapeva il farmacista...i Carabinieri si!