AdSense

giovedì 26 aprile 2012

Tubo arrivato...restauro riparte!

Finalmente ho il tubo originale per il restauro della Rally 180! Un ringraziamento a Pierangelo, ex proprietario della Vespa...ha preso il pezzo da un'altra sua Vespa simile per permettermi di mandare avanti i lavori!


venerdì 13 aprile 2012

GS 160 prima serie "Patrizia" by night...

GS 160 prima serie conservato magnificamente di Ilario Lavarra con modifica al serbatoio e al sellaggio del precedente proprietario che doveva portare all'amazzone una moglie molto corpulenta...e la Vespa ha preso il nome da una donna che piaceva molto al proprietario.

No, non era la moglie Patrizia, era "l'altra"... ;-)

La Bianca e la Gialla...


domenica 8 aprile 2012

Der Katalog SIP Klassik Vespa

Ci ho pensato un bel pò prima di inserire questo post sul mio blog, perchè fare la recensione di un...catalogo di prodotti dedicati prevalentemente alla Vespa classica poteva essere scambiato per pubblicità gratuita, visto anche la connessione diretta avuta in questi ultimi mesi con la SIP Scootershop. Però questo non è il classico freddo catalogo con immagini, descrizioni e prezzi di listino che non avrebbe avuto senso portare alla vostra attenzione, ma molto di più. Diciamo subito però che il primo grosso ostacolo a considerare questa 'Opera Omnia' della SIP è purtroppo proprio la lingua. Infatti l'appena compilato nuovo catalogo omnicomprensivo è esclusivamente scritto in tedesco, cosa che porta più a intuire gli argomenti trattati extra catalogo che a capirli a pieno. Questo non toglie che l'elevatissima quantità di foto (più di 12.000) e di diagrammi aiuta lo stesso a comprendere almeno l'idea di base della mastodontica pubblicazione (940 pagine per-come recita la stessa pubblicità del sito-2,5 Kg di informazioni Vespa) che è una specie di creazione di una 'lifestyle' anni 2000 e seguenti attorno ad un oggetto nato 66 anni fa e che col mutare del contorno, non muta assolutamente la sua influenza sulle persone. Leggendo queste pagine oltre il catalogo prodotti davvero sterminato e con foto assolutamente professionali che ne fanno anche un utilissimo manuale di confronto dei pezzi di ricambio e tuning e le tabelle con note e suggerimenti tecnici a lato (anche queste rari a vedersi su un catalogo commerciale) si avvicendano svariate esperienze Vespistiche di ogni angolo del mondo, utilizzi classici dei raduni, come dei raid o di usi estremi come la competizione su pista, il cross, il freestyle così come raggruppamenti di persone amanti del mezzo come di singoli. La stessa Vespaonline è citata nel riguardo dei mitici 'AperitiVOL' organizzati a Milano nei primi anni 2000 e rilanciati di recente. E tutto questo mi riporta indietro al 1979, quando uscì un periodico a numero singolo dedicato ai giovani di allora che si chiamava 'Tutto Vespa' e che alla stessa maniera metteva la Vespa (c'era da lanciare il PX in quell'epoca) al centro del lifestyle di allora. Stessa atmosfera ora in queste pagine anche se un pò devo dire mi dispiace che siano i tedeschi e non gli italiani a promuoverla!

La pubblicazione è disponibile in download gratuito (528 Mb) tramite questo link oppure è acquistabile in formato cartaceo direttamente sul sito SIP-Scootershop. E'comunque prevista una versione in inglese che uscirà a Maggio 2012.

sabato 7 aprile 2012

Nuova uscita in edicola - Motociclismo racconta il mito Vespa Vol.7

Consueta uscita della serie 'Motociclismo d'Epoca racconta il Mito Vespa', questa volta dedicata alla Vespa Primavera/ET3. L'excursus prende il via da due modelli small targati marginali della produzione Piaggio, ovvero la Vespa 90 e la 90SS, per quanto quest'ultima col tempo sia diventata ambitissima tra i collezionisti, per proseguire con la 'Nuova 125' del 1966 e per arrivare quindi alla Primavera del 1967 e poi all'ET3 del 1976. Come al solito sono state inserite immagini molto ingrandite prese sia dalle prove dell'epoca di Motociclismo, sia di esemplari restaurati di recente con indicazioni sui particolari. Di sicuro ho avuto la conferma (ma le foto giravano da tempo) che la Primavera usciva senza tappo cromato del mozzo posteriore (come anche le 50 Special) del tamburo da 10" e con il contachilometri con fondo scala a 120 Kmh, dato molto attendibile visto che l'articolo è del Marzo 1968, ma le foto sicuramente sono state prese qualche mese prima. Alla fine solita rassegna di abbinamenti colori/modelli, stavolta decisamente più precisa di altre pubblicazioni, con qualche riferimento per le colorazioni extragamma, come il bordeaux per la Primavera e il biancospino per l'ET3. Nessuna indicazione però sulla diversa curvatura superiore dei manubri tra Vespa Primavera pre 1976 e post 1976, dall'introduzione quindi dell'ET3 sul mercato. Completano il fascicolo, alcune pubblicità dell'epoca (il poster centrale questa volta è dedicato alla famosissima campagna pubblicitaria 'Chi Vespa mangia le mele, chi non Vespa no') e alcune monografie di appassionati. In rispetto ad altri modelli il fascicolo ha diverse pagine in meno, magari qualche foto in più dei particolari e dei colori non ci sarebbero state male! Ma nel complesso un buon fascicolo di un modello Vespa che davvero è stato sviscerato tantissimo nel corso degli ultimi anni...difficile anche trovare qualcosa di nuovo da dire!