AdSense

venerdì 3 agosto 2012

Nuova uscita in edicola - Motociclismo racconta il mito Vespa Vol.10

Ed eccoci quindi all'ultimo numero finale di questa fortunata serie dedicata ai modelli più rappresentativi della produzione Vespa, serie che ovviamente si conclude con l'ultima evoluzione della serie (anche se in realtà dopo il PX ci sarebbe tutta la serie PK a telaio piccolo da considerare, ma che anche qui come per i volumi della serie Vespa Tecnica, snobbata dagli editori...) Vespa e sicuramente quella più longeva e dai più alti numeri di produzione, visto che nonostante 3 stop "definitivi" con tanto di "ultima serie" numerata, il PX è sempre stato riportato in produzione e ancora oggi esce dalle fabbriche di Pontedera con l'ultima (?) versione PX2011 Euro 3. Il presente fascicolo non si discosta molto dai precedenti 9, informazioni tecniche, foto d'epoca, estratti dai Motociclismo degli anni in cui uscivano le varie serie PX e così via. Interessante la foto del prototipo del PX ancora denominato "Rally 200" con la forcella telescopica stile moto al posto della classica forcella a sbalzo. In realtà in questo fascicolo a dispetto del frontespizio, i modelli PX almeno citati sono un pò tutti, comprese le ultime serie col freno a disco e il T5. Quindi inutile dire che anche questo è un buon fascicolo con ottime informazioni, come la serie finale di colori abbinati alle serie e agli anni di produzione, colori che hanno sempre messo dubbi ai possessori di questa Vespa. Solo che non mi risulta che l'accensione delle Rally fosse una Motoplat ma che fosse la Femsa spagnola...mah, mistero! Tirando le somme, una serie decisamente ben fatta, anche se non priva di qualche pecca (ma d'altronde vista la vastità dell'argomento trattato e non avendo sempre precise informazioni industriali per una produzione così di massa mi sembra inevitabile) e che servirà senz'altro ad aiutare l'appassionato collezionista/restauratore a districarsi nel complessissimo Mondo Vespa!

PS - Spero solo che si possa fare finalmente un fascicolo dedicato al PK, perchè l'interesse su questa serie è in continuo aumento e mi sembra ingiusto che i possessori di questi modelli si sentano Vespisti di serie B.

3 commenti:

Luca82 ha detto...

auguri largo!!

Anonimo ha detto...

ciao,
ne ho parlato con l'autore...mi ha confessato che al momento conosce poco il "mondo PK" e che dovrà attrezzarsi.
spero davvero ci sia il giusto seguito!

Nebo63 :-)

Francesco Caizzi ha detto...

Beh vedremo come va! Finora estensivamente di PK e seguenti se ne e'parlato solo nel volume "60 Anni di Vespa" che si trova facilmente nelle librerie. E'anche vero che per cercare un aumento delle vendite per una serie diciamo decisamente poco riuscita la Piaggio ha variato spessissimo le varie versioni, cosi per contenere tutto in un solo fascicolo, bisognera' limitarsi alla descrizione di pochi modelli significativi....