AdSense

venerdì 31 agosto 2018

E per la terza volta...addio al PX?

Diciamocelo, non che in Italia l'ultima riedizione del PX cosiddetto "2011" abbia avuto numeri tali da garantirne lunga vita, tanto è vero che questo


Nella provincia di Modena è il terzo o quarto PX2011 che so che è stato venduto e solo il secondo che vedo in giro...in 7 anni! In confronto l'imitazione indiana LML a 2 o 4 tempi è decisamente più presente.

Ma spendere ormai, ultimo listino, quasi 4000 € per un "vecchio" scooter Euro 3 era davvero solo per fans accaniti...così la Piaggio ha deciso già da Aprile (mese sempre emblematico per l'industria di Pontedera) di staccare la spina per l'ennesima volta, adducendo difficoltà di omologazione Euro 4, senza nemmeno provare a pensare ad un motore 4 tempi...LML a parte in fondo il listino è pieno di scooter Piaggio a 4 tempi con il più comodo variatore, perchè spendere centinaia di migliaia di euro, milioni in un progetto che probabilmente era già morto in partenza e di cui non si sarebbero mai ammortizzati i costi...e stavolta non si sono sentiti i cori di disapprovazione dei sostenitori dello scooter classico a marce come successe nel 2008, evidentemente ormai era chiaro che allungare il sogno era perfettamente inutile.

Quindi, vediamo se stavolta è davvero l'ultima campana per il PX oppure come certi supereroi della DC Comics o della Marvel, sarà scontata l'ennesima "resurrezione"!

mercoledì 29 agosto 2018

Restauro Vespa GL 150 1963

Ed ecco pubblicata la mia ultima fatica e finalmente mettiamo un tassello nuovo alla collezione di Vespa restaurate che sono passate per il mio Vespagarage! Stavolta tocca ad una GL 150 del 1963, comprata dal proprietario radiata d'ufficio. Inizialmente la Vespa si presentava in queste condizioni:




Inevitabile in ogni caso il restauro totale...la Vespa è stata smontata a cura del proprietario e mi è stata consegnata già verniciata da un carrozziere locale







Al telaio e alle altre parti in lamiera è stato fatto il trattamento con la cataforesi prima di stendere il fondo grigio ed è stata sostituita la pedana anche per poter pulire internamente dalla ruggine, il tunnel



In carrozzeria hanno anche installato il bordoscudo adatto a questi modelli di Vespa col bordo più grande, le liste pedana complete di profilato in gomma e la scritta "Vespa GL" anteriore.




Il motore è stato completamente ricostruito, dopo avere sabbiato alla silice i carter e le parti collegate al motore.







Il copricilindro come da regola è stato fosfatizzato.



Il coperchio del filtro aria, sempre come da regola è stato trattato con vernice nera raggrinzante spray che ho comprato su Ebay. L'effetto finale è stato realizzato grazie alla pistola ad aria calda.


Il motore completo pronto per essere installato nel telaio.


Naturalmente come al solito si è proceduto a fare zincare diverse parti della Vespa, mentre altre (su richiesta del cliente) sono state fatte cromare, come le leve freno-frizione, il coperchietto del selettore marce, la leva di messa in moto e il pedale del freno.



Parlando del riassemblaggio della carrozzeria, un problema che si è dovuto subito affrontare è stata la fattezza davvero sbagliata dei fregi anteriori del parafango, su questo addirittura arrivavano a sforare oltre il bordo del parafango!! Nulla di strano però trattandosi di un vero classico nei "ricambi D.M.". Grazie al lavoro certosino del lamierista del carrozziere, siamo riusciti ad avere alla fine due fregi quasi uguali a quelli originali (quasi).


Altre foto del rimontaggio


























Ed ecco il risultato finale!