AdSense

sabato 2 novembre 2019

Restauro Vespa PX 125 E Arcobaleno 1984

La Vespa in questione si presentava con un rifacimento di carrozzeria sommario, vernice da cancelli direttamente sulla vernice originale da montata con particolari sbagliati (vedi bauletto da prima serie) e col motore da risistemare.












Come da abitudine, le parti del telaio sono state portate in decappatura, un procedimento chimico con acido che permette di preservare la superficie del metallo intatta come realizzata negli stabilimenti Piaggio e quindi un uso minore di stucco e primer per la successiva riverniciatura. Il colore scelto per questo modello è un classico della produzione PX di quegli anni, ovvero il celeste metallizzato PIA 5/2. Inizialmente il colore originale era il nero, come si vede dalle foto del telaio smontato.

Nel frattempo, mi sono occupato del motore, un 125 standard. I carter e le parti esterne sono state micropallinate.









Ecco i vari pezzi come si presentavano dopo la decappatura



Solo le pance hanno avuto bisogno di una ulteriore lavorazione perchè piene di stucco



E come di consueto, anche le parti da zincare hanno avuto il loro trattamento adeguato.



Fasi di riverniciatura della Vespa










Fasi di rimontaggio.





















Risultato finale!







Nessun commento: